Controllo dell’umidità del pianoforte

Il legno è un materiale che si muove in risposta ai cambi di umidità relativa nell’aria. Quando l’umidità relativa in una stanza cresce, l’acqua tende a trasferirsi dall’aria stessa al legno e altri materiali assorbenti nella stanza; quando cala, l’acqua ritorna nell’aria.

L’umidità relativa cambia continuamente, ad ogni ora del giorno e soprattutto con le stagioni. Conseguentemente, il legno e le parti in feltro del pianoforte cambiano costantemente dimensioni poiché assorbono e rilasciano acqua.

Mantenere il grado di umidità del pianoforte il più costante possibile lo aiuterà a mantenere il diapason stabile più a lungo, così come rallenterà effetti collaterali come crepe nella tavola armonica, caviglie allentate, ruggine e problemi con la tenuta delle colle.

Con l’installazione di Piano Life Saver Sistem all’interno del pianoforte si pone rimedio ai problemi sopra elencati garantendogli lunga vita e maggiore durata dell’accordatura.

Francesco Zecchin, per garantire una corretta manutenzione ordinaria del pianoforte, si occupa dell’installazione del sistema di controllo dell’umidità Piano Life Saver Sistem.

 

PER SAPERNE DI PIÙ SUL CONTROLLO DELL’UMIDITÀ DEI PIANOFORTI
css.php